Project Description

Eco-Tech Ceram è stata selezionata dal programma altamente competitivo H2020 SME INSTRUMENT PHASE 2 PROGRAM

 

Per il suo progetto: ECO-STOCK®

Budget: 1.978.750 €

Contributo UE: 1.385.125 €

Durata: 4 anni – dal 2019 al 2023

Un’iniziativa della Commissione Europea : Questo progetto è stato finanziato dal Programma di Ricerca e Innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea con l’accordo di sovvenzione n. 879608.

Contesto del progetto

Oggi le industrie pesanti stanno perdendo il 20-40% dell’energia che consumano a causa del calore di scarto. Al di sopra dei 200°C, queste perdite rappresentano ogni anno più di 4.000 TWhth, 200 miliardi di euro e 2.500 Mt di CO2 a meno che non vengano emesse. Sono emerse soluzioni di recupero del calore di scarto: offrono un enorme potenziale in termini di costi/risparmio energetico e riduzione dell’impatto ambientale. Tuttavia, a causa della fattibilità finanziaria, le soluzioni esistenti vengono implementate principalmente per le grandi industrie e non sono compatibili con tutti i tipi di processi. La sfida principale è offrire una soluzione di recupero del calore affidabile, efficiente e conveniente con CAPEX e OPEX ridotti.

La nostra soluzione si basa su 3 concetti innovativi:

  • Materiali: L’elaborazione di ceramiche da scarti industriali, come ceramiche refrattarie per accumulo termico.
  • Processo: L’implementazione di quelle ceramiche in un’unità Eco-Stock® di accumulo di energia termica.
  • Finanziario: il design dello schema finanziario che facilita e riduce il rischio dell’acquisto del cliente, basato sull’investimento ESCO.

Questa soluzione risolve una delle principali sfide del settore: aumentare l’efficienza energetica riducendo le emissioni di CO2 e risparmiando denaro. Il recupero del calore di scarto è un mercato multisettoriale globale: sono interessati oltre 50.000 siti industriali in vari settori e migliaia di unità Eco-Stock® potrebbero essere vendute. La dimensione del mercato dei sistemi di recupero del calore di scarto era di 39,3 miliardi di euro nel 2015 e si prevede che raggiungerà i 58,8 miliardi di euro entro il 2021. È un mercato ad alto volume sottosfruttato a causa degli alti CAPEX e della bassa flessibilità delle soluzioni esistenti. Per raggiungere l’obiettivo della commercializzazione, il budget della fase 2 del progetto è di 1,9 milioni di euro per 24 mesi.

Il progetto

L’obiettivo principale di questo progetto è quello di dimostrare l’Eco-Stock®, una soluzione di recupero del calore di scarto attraverso l’accumulo termico, in un ambiente reale in un sito di produzione dell’industria pesante europea. A tal fine, l’Eco-Stock sarà adattato alle specifiche dei forni a tunnel del settore.

 

STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGETTO

  • 2019-2021: Sono stati eseguiti i progetti di ingegneria di base e front-end per adattarli alle specifiche del sito di dimostrazione. Nel secondo trimestre, poi, sono stati lanciati gli strumenti di produzione e digitalizzazione Eco-Stock.

 

  • 2020-2021: Ricerca e identificazione di un nuovo partner – Villeroy & Boch

  • Ottobre 2021: firma di un accordo con Villeroy & Boch, il gigante internazionale della ceramica, sul sito industriale di Valence d’Agen, Tarn et Garonne, Francia.

Villeroy & Boch è stata fondata nel 1748 con l’obiettivo di offrire prodotti di alta qualità per la casa. Questi prodotti innovativi ed eleganti sono utilizzati per il bagno, la tavola, le piastrelle e la cucina. Il gruppo impiega più di 7.300 persone in quasi 125 Paesi.

Lo stabilimento di Valence d’Agen è impegnato in una reale trasformazione ambientale ed energetica dei suoi impianti di produzione.

Si è deciso di alimentare il forno con aria calda per convalidare il sistema e i vari componenti prima di passare a un funzionamento più ambizioso, cioè l’alimentazione dei bruciatori con aria calda.

  • Maggio 2022: i team di Eco-Tech Ceram effettuano una prima campagna di misurazione presso il sito industriale di Villeroy & Boch a Valence d’Agen.

L’obiettivo era quello di quantificare il calore proveniente dal forno in termini di quantità (portata) e temperatura. Questa campagna è stata necessaria per il dimensionamento della soluzione proposta.

  • Maggio 2022: Eco-Tech Ceram è invitata a testimoniare come vincitore di un bando H2020 durante il webinar Horizon Europe organizzato dal cluster di competitività DERBI. Marine Homan, ingegnere finanziatore di Eco-Tech Ceram, ha presentato i numerosi vantaggi del programma H2020: l’interesse finanziario, la maggiore visibilità e credibilità per i futuri finanziatori, la creazione di opportunità commerciali e la possibilità di creare posti di lavoro.

  • Luglio 2022:

Uno studio del sito industriale è stato condotto da Eco-Tech Ceram con i team di Villeroy & Boch.

L’obiettivo è valutare la fattibilità dell’implementazione della soluzione sul forno (passaggio di nuove guaine nell’ambiente attuale, implementazione dell’Eco-Stock, ecc.)

  • Agosto 2022:

Abbiamo verificato che potevamo lavorare sui forni mentre erano in funzione: fare la trapuntatura sul raffreddamento rapido.

Ricezione di guaine che consentiranno di eseguire i lavori senza intervenire sul forno e installazione di guaine di collegamento tra la fonte di calore e la soluzione Eco-Stock.

Collegamento al forno a tunnel per il recupero del calore residuo.

  • Settembre – ottobre:

Fase di progettazione:
– Abbiamo ordinato le attrezzature principali per il cantiere, che saranno installate alla fine del 2022/inizio del 2023.
– Abbiamo realizzato il layout dell’impianto e quello dei condotti di recupero del calore.